Le sette Rome: la città del disagio

Il primo episodio del documentario sulle “sette Rome” ci mostra la città del disagio. All’interno della città del disagio si trovano gran parte dei complessi di case popolari circondati da periferici quartieri abusivi.

La città del disagio, con i suoi 438.000 abitanti, può essere definita come enclaves della disuguaglianza. Il disagio esiste a causa di diversi fattori: scarsa manutenzione degli edifici, bassi livelli di istruzione, povertà minorile, scarse opportunità sul mercato del lavoro, elevata disoccupazione, alto rischio di finire nelle reti criminali.

Per raccontare la città del disagio, gli autori hanno scelto il quartiere di Tor Bella Monaca. Per farlo, Aroundtheworld.coop ha implementato la propria metodologia partecipativa con l’associazione Tor Più Bella. L’associazione si occupa di rigenerazione urbana ed inclusione sociale nel quartiere di Tor Bella Monaca. Questa storia parla di loro.

Il documentario “La città del disagio”, prodotto da Andrea Mancori, Giorgia Amato, Cécile Berranger e Sara Vicari del collettivo Aroundtheworld.coop, e tratto dal libro “Le Sette Rome: la capitale delle disuguaglianze raccontata in 29 mappe” di Keti Lelo, Salvatore Monni e Federico Tomassi, edito Donzelli, il 4 luglio 2021 ha vinto il primo premio come “miglior documentario per la categoria giustizia sociale” al Just Film Festival di Birmingham.

La nostra community

Il gruppo Facebook è attivo! Troverai tante informazioni utili, approfondimenti e novità relative alla nostra attività.

Cosa aspetti.. Iscriviti ora per accedere ai nostri contenuti e per condividere idee e spunti di riflessione!