Inaequalitas – La disuguaglianza come strumento di governo nella Capitale d’Italia

Poco più di 25 km di distanza tra due angoli della Capitale: Roma sud-est e Roma nord-est, dieci volte la differenza tra i livelli di istruzione, di reddito, occupazione e salute. Dal quartiere popolare di Tor Sapienza che sorge alle spalle dell’antica via Prenestina, ai Parioli, luogo eletto a residenza di ambasciatori, avvocati di peso e grand commis dello Stato, costruttori e manager di multinazionali private, lì dove risiede l’alta borghesia facente parte del generone romano; tra i due poli urbani, dunque, esiste un divario esponenziale in termini di accesso alla cultura, risorse, disponibilità di servizi. A raccontarlo sono le centinaia di pagine de Le Mappe della disuguaglianza, sottotitolo, Una geografia sociale metropolitana, recente pubblicazione curata dai ricercatori Keti LeloSalvatore Monni e Federico Tomassi per Donzelli editore. Continua qui.

Condividi l'articolo sui social!
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Le sette Rome ora in libreria!

Il nostro ultimo libro sulle disuguaglianze nella capitale d'Italia si trova in libreria e online. Acquistalo ora!

La nostra community

Il gruppo Facebook è attivo! Troverai tante informazioni utili, approfondimenti e novità relative alla nostra attività.

Cosa aspetti.. Iscriviti ora per accedere ai nostri contenuti e per condividere idee e spunti di riflessione!